Stampa

Uso e manutenzione acciao

Uso e manutenzione pentole acciaio inox

 

banner1950_2

 

Consigli d'uso e di manutenzione delle pentole in acciao INOX 18/10

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Lavare accuratamente le tue pentole con acqua calda e detersivo, risciacquare e asciugare.

 

  • Attenzione al sale! Per evitare di macchiare il fondo, aggiungere il sale solo quando l'acqua è in ebollizione.

A freddo i cristalli di sale che si depositano sul fondo provocano una reazione, capace di corrodere l'acciaio. 

 

  • Versare un po' d'acqua dopo l'uso per sciogliere eventuali residui di cibo attaccati sul fondo. Infine ripristinare lo stato originale di brillantezza con acqua, detersivo e spugna.

E' molto importante asciugarle con cura, mai lasciarle in lavastoviglie.

 

  • Durante la cottura, sollevando il coperchio, fuoriesce vapore caldo.

Attenzione! Rischio di scottature.

 

  • È importante anche non collocare altri metalli all'interno di una pentola di acciaio inox, come ad esempio una padella o altri oggetti. Il contatto tra i diversi metalli e l'acciaio inox causa una reazione chimica (elettrolisi), che a sua volta rovina l'acciaio inossidabile.

 

  • A causa della rapida generazione di calore, non lasciare mai pentole vuote su fonti dicalore.

 

  • Non fare mai debordare la fiamma dal fondo.

 

  • Non appena il contenuto giunge ad ebollizione, ridurre l'erogazione del gas e/o elettrica. 

Questa dimenticanza potrebbe rovinare l'estetica del fondo, senza alterare la capacità di cottura.

Il fondo termodiffusore conserva inalterata la temperatura all'interno della pentola.

 

  • Per la pulizia si raccomanda di non usare detersivi contenenti cloro (come la candeggina), poichè possono intaccare l'acciaio inox. Utilizzare solo prodotti specifici.

 

  • Evitare violenti urti, e sbalzi termici. Non raffreddare bruscamente la pentola.

 

  • I minerali presenti nell‘acqua di rubinetto possono, nel tempo, dare origine a macchie opache o scolorimento della superficie. Eliminare queste macchie sfregandole con una fetta di limone.

 

  • Per eliminare aloni di iridescenza dovuti a surriscaldamento, o macchie causate dal calcare, utilizzare solo prodotti specifici per l'acciaio inox.

Eliminare definitivamente eventuali depositi ostinati con una miscela di nove parti di acqua e una parte di aceto, lasciare raffreddare e lavare normalmente.

 

  • Non usare spugnette ruvide, pagliette nè detersivi abrasivi in quanto potrebbero danneggiare la superficie.

 

  • Non lasciare mai pentole con residui di cibo, perchè gli acidi, soluzioni saline o di cloro, ad alta concentrazione danneggiano lo strato quasi invisibile dell'acciaio inox, chiamato "strato di passivazione"provocando corrosione o macchie nere.

Quindi non usare mai detersivi contenenti soluzioni a base di acido cloridrico, candeggina etc.

 

  • Non inserire i pomelli con termostato nella lavastoviglie.

 

  • I manici completamente in acciaio inossidabile sono assolutamente compatibili con la cottura in forno.

Utilizzare sempre una presina quando si estrae una pentola calda dal forno.

 

  • I manici in acciaio inossidabile e bachelite isolante non sono assolutamente compatibili con la cottura in forno.

 

  • Stringere le viti dei manici allentati con un cacciavite, ma non troppo strette

Stringere i pomoli dei coperchsolo a mano, ma non troppo per evitare la rottura.

 

 

IL MANCATO RISPETTO DI QUESTE NORME FA DECADERE LA GARANZIA!